Dieta detox: i nostri consigli

Praticare una dieta detox per un tempo limitato, come una settimana, può essere molto utile nel disintossicare il corpo e ripartire alla grande. Disintossicare il corpo permette di aumentare i livelli di energia, di migliorare la digestione e contribuisce anche alla perdita di qualche chilo di troppo. Una dieta detox permette di alleggerire il carico degli organiche disintossicano il corpo, come fegato, reni e intestino, al tempo stesso permette di migliorane le prestazioni. 

Come iniziare una dieta detox?

È importante innanzitutto scegliere la settimana giusta, ovvero quella lontana da qualsiasi ricorrenza o feste, pranzi e cene speciali. Tra gli elementi da evitare: prodotti lattiero, zucchero, miele sciroppo d’accesso, dolcificanti, caffè, cereali, frutta secca. Vanno invece preferiti ed inclusi nel proprio piano alimentare qualsiasi frutta o verdura, pesce, carne magra rossa o pollo, legumi, uovo, olio d’oliva, semi, tè decaffeinato, acqua. 

Iniziare la giornata con un bicchiere d’acqua e succo di limone contribuisce a dare il via alla digestione. Basta un mezzo limone spremuto nell’acqua. Puoi anche optare per i centrifugati, ad esempio di finocchio e pompelmo, oppure tisane allo zenzero e al limone.

Durante il periodo di disintossicazione è bene non rimanere incastrati in uno stile di vita sedentario, il corpo ha sempre bisogno di movimento e va allenato almeno per un’ora al giorno. Quale esercizio praticare? Quello che più preferisci, può andare bene anche una passeggiatayogajoggingboxe. L’esercizio fisico aumenta il flusso linfatico e la circolazione per aiutare a espellere le tossine attraverso la sudorazione.

Tra i cibi meglio preferire quelli crudi, eliminando quindi il processo di cottura, in quanto contengono maggiori sostante nutritive ed enzimi. 

Concediti benessere non solo fisico ma anche mentale, attraverso pratiche di relax e meditazione. Un esempio? Prova a stendenti e a respirare lentamente, trattenere il respiro per 3 secondi e poi espirare lentamente. 

Idratati, sempre. L’acqua deve essere la tua migliore amica, bisogna bere almeno tre litri di liquidi al giorno. Questo contribuirа a disintossicare i reni.

Quanto deve durare la dieta detox

Da un minimo di un giorno ad un massimo di sette giorni in un mese. Soprattutto nei primi giorni, è importante tenerlo a mente, in alcuni possono insorgere sintomatologie come nauseastanchezza e irritabilità o squilibrio elettrolitico, dovuto al cambiamento temporaneo delle abitudini alimentari. 

La dieta detox non è adatta a chi soffre di pressione alta, di diabete, di problemi cardiaci, epatici, renali, alla tiroide. Così come non è adatta alle donne in gravidanza.

X