Spedizione gratuita in tutta Italia per ordini superiori a 50€
  • chiamaci qui
    +39 081.641199
  • Lo smartphone è ricoperto di germi?

    Lo smartphone è ricoperto di germi?

    pubblicato da: FarmaNazzaro Pubblicato: 16/11/2020 Letto: 34 Commenti: 0

    È dall’inizio della pandemia che ci viene ripetuto quanto siano importanti l’igiene delle mani e l’evitare di portarle a contatto con le mucose (quali bocca, occhi e naso).

    I germi sul nostro smartphone

    Il nostro smartphone, in questo senso, è un ricettacolo di batteri che, secondo una ricerca scientifica, potrebbe avere più germi e batteri del bagno di casa.

    C’è da precisare che, sebbene abbia una elevata carica microbica, i tipi di batteri che passiamo e prendiamo dal nostro dispositivo mentre siamo in casa non sono un vero è proprio pericolo per la nostra salute, quanto lo sono, invece, quei batteri che si annidano sulle nostre mani quando prendiamo i trasporti pubblici e ci troviamo in luoghi molto frquentati.

    Le ricerche

    L’Università dell’Arizona ha effettuato una ricerca grazie alla quale è stato scoperto che sulle superfici dei cellulari c’è una carica batterica importante, soprattutto perché le persone sono solite utilizzare gli smartphone anche quando sarebbe meglio prima lavarsi le mani, motivo principale che porta i telefoni cellulari a popolarsi di batteri.

    In base ad altre ricerche, la parte del dispositivo dove si depositano più batteri è il tasto home, di sicuro il più utilizzato in buona parte dei modelli di nuova generazione.

    I batteri

    Gli studi condotti hanno anche individuato quali sono i batteri che più si annidano sul nostro smartphone:

    • Pseudomonas aeruginosa: molto aggressivo e capace di sopravvivere con poche risorse nutritive e quindi abile nel proliferare sulle superfici più disparate.

    • Escherichia coli: normalmente presente nel nostro intestino e necessario al processo digestivo. Essendo un batterio fecale, va visto come indizio della presenza di contaminanti anche peggiori che sono presenti sullo schermo.

    • Clostridium difficile: è tra i principali responsabili di diarrea e irritazione al colon, attacca soprattutto gli anziani o chi ha difese immunitarie basse ed è tra i batteri riscontrati più volte sulle superfici dei dispositivi.

    • Staphylococcus aureus: identificato su più di metà degli smartphone del personale sanitario, alcuni suoi ceppi possono causare manifestazioni morbose e aggressive, che si presentano come infezioni più o meno acute.

    • Streptococco: specialmente quello di tipo A, che può portare a faringo-tonsilliti in età pediatrica, e anche quello di tipo B, che può cauasare una ampia gamma di infezioni anche in età adulta.

    Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

    Commenti

    Scrivi commento

    Notice: Undefined index: test in /var/www/vhosts/farmanazzaro.it/httpdocs/vqmod/vqcache/vq2-catalog_view_theme_stw003_template_common_footer.tpl on line 100