Blog
Insonnia: disturbi, cause e rimedi

Insonnia: disturbi, cause e rimedi

pubblicato da: manuele Pubblicato: 07/09/2021 Letto: 20 Commenti: 0

Insonnia: disturbi, cause e rimedi

A quanti di noi capita di vivere periodi in cui proprio non si riesce a dormire bene, a volte per i pensieri che ci girano in testa, altre perché sembra proprio mancare il bisogno di chiudere gli occhi e il corpo sembra voler restare sveglio.

L’insonnia, soprattutto negli ultimi tempi, è diventata un disturbo molto comune, specialmente nella società occidentale dove i ritmi sono più intensi e lo stress che ne deriva porta spesso a disturbi del sonno.

Disturbi

I sintomi dell’insonnia si possono manifestare in vari momenti e, a seconda delle loro caratteristiche, è possibile definire il disturbo come:

  • insonnia iniziale, se si ha difficoltà ad addormentarsi;
  • insonnia transitoria, se si ha difficoltà a restare dormienti;
  • insonnia terminale, quando ci si risveglia troppo presto e non si riesce a riprendere sonno.

Ci sono poi altri disturbi che si possono presentare come conseguenza durante il giorno tra cui:

  • umore alterato e maggiore irritabilità;
  • meno capacità di concentrazione;
  • più affaticabilità;
  • senso di malessere;
  • mal di testa, stati tensivi e sintomi gastrointestinali.

Cause

Le cause dell’insonnia sono spesso di diversa matrice. Secondo diversi studi i fattori emotivi sono i principali indiziati nella metà dei casi di insonnia, ma anche le abitudini quotidiane e lo stato di salute possono incidere considerevolmente sulla qualità del nostro sonno.

Le cause più diffuse sono:

  • Malattie e dolore
  • Iperattività
  • Menopausa (spesso a causa dei sitomi come le vampate di calore).
  • Depressione, Stress o Ansia.
  • Assunzione di farmaci.
  • Fattori ambientali relativi al luogo dove si dorme (eccessiva illuminazione, rumori).

Rimedi

È possibile cominciare a rimediare all’insonnia seguendo l’alimentazione nota anche come “sedativa”, che è caratterizzata dall’assunzione di alimenti come fagiolini, macedonia di frutta pesto, patate bollite, prezzemolo, zucchine, e frutta secca, come pinoli o mandorle.

Specifici oli essenziali possono aiutare quando disciolti nella vasca da bagno o immessi nell’aria della casa con l’aromaterapia, e sono:

  • Bergamotto, noto per la sua azione calmante sul sistema nervoso.
  • Lavanda, cha porta equilibrio sul sistema nervoso centrale.
  • Basilico, perfetto contro l’affaticamento mentale.

La valeriana, oggi reperibile anche sotto forma di gocce o compresse, è da sempre adoperata per curare l’insonnia precoce, mentre la melatonina è un ormone prodotto naturalmente dal nostro organismo, deputato alla regolazione del riposo, in quanto capace di agire sull’ipofisi, la parte del cervello che regola il sonno.

Solitamente, di notte, il corpo produce più melatonina, grazie al buio che ne stimola la produzione, che comunque si riduce con l’avanzare del tempo, soprattutto quando il processo di calcificazione della ghiandola pineale si completa (gli anziani infatti dormono di meno).

Per rimediare all’insonnia è possibile assumere la melatonina attraverso gli integratori, lasciandola agire come potente sedativo e ipnotico, ottimo per indurre il sonno nelle persone che manifestano i sintomi dell’insonnia tardiva.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Prodotti correlati

Aquilea Sonno 30 Compresse
Aquilea Sonno 30 Compresse

10,55€ 13,60€ Tasse: 9,59€

Acquista
ARKORELAX SONNO 30CPR
ARKORELAX SONNO 30CPR

8,59€ 14,99€ Tasse: 7,81€

Acquista

Commenti

Scrivi commento

Notice: Undefined index: test in /var/www/vhosts/farmanazzaro.it/httpdocs/vqmod/vqcache/vq2-catalog_view_theme_stw003_template_common_footer.tpl on line 97