Rimedi: Congiuntivite

La congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva, ossia di quella membrana mucosa e trasparente che ricopre palpebra e bulbo oculare. Il rossore e l’infiammazione dei vasi sanguigni sono i tratti caratteristici di questo disturbo.

 

Congiuntivite: Le Cause E I Sintomi

E’ possibile dividere la patologia della congiuntivite in:

Congiuntivite virale, quando l’infezione agli occhi è dovuta a un virus;
Congiuntivite batterica, quando l’infezione è provocata da batteri;
Congiuntivite irritativa, nel caso in cui la patologia sia dovuta al contatto dell’occhio con agenti esterni;
Congiuntivite allergica, tipica del periodo primaverile, scatenata da pollini, graminacee o polveri;
La congiuntivite neonatale, infine ,è una particolare affezione (condizione anormale dovuta a causa patogena) che colpisce gli occhi del neonato e che subentra subito dopo la nascita;
 
Tra i sintomi della congiuntivite, invece, troviamo:
 
• Arrossamento oculare;
• Abbondante lacrimazione;
• Fotofobia;
• Ingrossamento dei linfonodi;

 

Cosa Fare In Caso Di Congiuntivite?

Se non trattata adeguatamente, questa patologia può comportare delle complicanze. Può coinvolgere, infatti, la cornea, oppure creare una dermatite palpebrale e ulcera corneale. Le congiuntiviti virali invece possono essere accompagnate da sintomi quali febbre, malessere e dolori muscolari. 
 
Ovviamente le terapie da seguire in caso di congiuntivite, dipendono dalla causa scatenante. In generale si tratta di terapie con farmaci a uso topico come i colliri. In alcuni casi più gravi si ricorre a farmaci per via sistemica.
 
In generale, prima di ogni terapia, occorre sempre sottoporsi a una visita oculistica tesa ad accertare il disturbo e la sua gravità.
La congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva, ossia di quella membrana mucosa e trasparente che ricopre palpebra e bulbo oculare. Il rossore e l’infiammazione dei vasi sanguigni sono i tratti caratteristici di questo disturbo.

Congiuntivite: Le Cause E I Sintomi

E’ possibile dividere la patologia della congiuntivite in:
Congiuntivite virale, quando l’infezione agli occhi è dovuta a un virus;
Congiuntivite batterica, quando l’infezione è provocata da batteri;
Congiuntivite irritativa, nel caso in cui la patologia sia dovuta al contatto dell’occhio con agenti esterni;
Congiuntivite allergica, tipica del periodo primaverile, scatenata da pollini, graminacee o polveri;
La congiuntivite neonatale, infine ,è una particolare affezione (condizione anormale dovuta a causa patogena) che colpisce gli occhi del neonato e che subentra subito dopo la nascita;
Tra i sintomi della congiuntivite, invece, troviamo:
• Arrossamento oculare;
• Abbondante lacrimazione;
• Fotofobia;
• Ingrossamento dei linfonodi;

Cosa Fare In Caso Di Congiuntivite?

Se non trattata adeguatamente, questa patologia può comportare delle complicanze. Può coinvolgere, infatti, la cornea, oppure creare una dermatite palpebrale e ulcera corneale. Le congiuntiviti virali invece possono essere accompagnate da sintomi quali febbre, malessere e dolori muscolari.
Ovviamente le terapie da seguire in caso di congiuntivite, dipendono dalla causa scatenante. In generale si tratta di terapie con farmaci a uso topico come i colliri. In alcuni casi più gravi si ricorre a farmaci per via sistemica.
In generale, prima di ogni terapia, occorre sempre sottoporsi a una visita oculistica tesa ad accertare il disturbo e la sua gravità.
X