Rimedi: Contusioni

Le contusioni sono l’esito di un evento traumatico che schiaccia e comprime i tessuti molli inferiori.

Si riscontrano più facilmente nei punti nei quali l’osso è più superficiale e lo spessore delle parti molli è minore. L’azione dannosa colpisce soprattutto i vasi sanguigni e linfatici, causando una fuoriuscita di sangue che è anche il principale segno della contusione.

In base alla sua gravità, si distinguono:

Contusioni di I grado: sono danneggiati solo i piccoli vasi e il sangue che fuoriesce si diffonde nei tessuti. In questo caso si forma un’ecchimosi, ossia una macchia in un primo momento bluastra che con il tempo assume un colore giallo ocra. È presente un dolore immediato che aumenta con i movimenti e con la pressione sulla parte indolenzita;

Contusioni di II grado: caratterizzate dalla formazione di un ematoma; al tatto si avverte un gonfiore localizzato;

Contusioni di III grado: si riscontrano quando la cute subisce una compressione tanto forte e prolungata da comprometterne la vitalità. La conseguenza è una necrosi cutanea, ossia la morte di uno strato di cellule della pelle, a causa della quale la cute si presenta prima pallida e poi nerastra. In questo caso la contusione darà vita a una piaga.

La contusione inoltre è stata suddivisa in quattro tipologie:

Contusione muscolare: quando la contusione coinvolge i muscoli e nei casi gravi può verificarsi una lesione muscolare;

Contusione articolare: quando la contusione interessa le articolazioni;

Contusione tendinea: quando la contusione interessa il tendine o la guaina che lo riveste. Può provocare nel tempo una tendinite;

Contusione cutanea: quando la contusione riguarda solo lo strato superficiale della pelle.

 

I Sintomi Ricollegati Alle Contusioni

I sintomi della contusione cambiano in base alla parte del corpo interessata. La manifestazione sintomatologica più visibile e generale è il dolore improvviso, che può continuare nel tempo.

Nelle contusioni muscolari si nota una limitazione funzionale nei movimenti. Quando la compressione riguarda gli arti inferiori il soggetto tende a zoppicare. 

 

Prevenzione E Cura In Caso Di Contusioni

La prevenzione dalle contusioni muscolari consiste soprattutto nell’evitare i traumi diretti, nonostante essi siano spesso la conseguenza di eventi improvvisi. I soggetti che praticano solitamente attività fisica sono a rischio di contusione, come nel caso dei calciatori o dei rugbisti.

Non appena verificata la contusione muscolare, è importante mettere subito a riposo la zona interessata e applicare del ghiaccio per ridurre il dolore e l’infiammazione. I tempi di guarigione possono variare da pochi giorni ad alcune settimane, in funzione della gravità della contusione.

Se invece volete provare dei rimedi naturali, in erboristeria troverete delle pomate di arnica. Utilizzate proprio per il trattamento di contusioni, ecchimosi e traumi-

X

Ci prendiamo una breve pausa anche noi...

Gli ordini ricevuti dal giorno 11 agosto saranno evasi a partire dal 29 agosto