Rimedi: Diabete

Il diabete è una malattia caratterizzata da un elevato livello di glucosio nel sangue. Non è una malattia ereditaria, ma esiste una predisposizione familiare, soprattutto in caso di diabete di tipo 2.

Se l’insulina è prodotta in quantità non sufficiente dal pancreas, i livelli di glucosio nel sangue diventano più alti del normale, condizione che viene chiamata iperglicemia. La diagnosi di diabete avviene quando il valore della glicemia è di 200 mg/d.

 

Glicemia e forme di diabete

 

La concentrazione di glucosio nel sangue si misura con la glicemia. In soggetti sani i valori della glicemia si stabilizzano tra i 60 e i 130 mg/dl. A digiuno, i valori glicemici variano dai 70 ai 110 mg/dl; tra 110 e 125 mg/dl si tratta di una condizione di alterata glicemia a digiuno la quale è una condizione che dovrebbe invitare il paziente a prestare maggior attenzione al suo stile di vita. Infine i valori della glicemia uguali o superiori a 126 mg/dl, sono da considerarsi come un sentore della comparsa del diabete.

Le principali varietà di diabete sono:

• Diabete tipo 1 (detto anche insulino-dipendente);

• Diabete tipo 2 (detto anche non-insulino-dipendente);

• Diabete gestazionale;

• Diabete monogenico (es. MODY, maturity-onset diabetes of the young);

• Diabete secondario ad altra patologia o farmaci (ad esempio il cortisone).

 

Sintomi E Cause Del Diabete

I sintomi principali del diabete sono:

• Aumento della sete;

• Minzione frequente;

• Estremo appetito;

• Inspiegabile perdita di peso;

• Presenza di chetoni nelle urine;

• Fatica e debolezza;

• Visione offuscata;

• Lenta guarigione di ferite e piaghe;

• Pressione alta;

• Infezioni frequenti;

• Bocca secca;

Per quanto riguarda le cause del diabete, invece, la causa scatenante della patologia è la carenza di insulina.

 

Cura Del Diabete

Per la cura del diabete sono necessari l’educazione terapeutica, la dieta, l’attività fisica e i farmaci.

La dieta è fondamentale per diversi motivi:

• Il livello glicemico dipende, fra gli altri, dagli zuccheri che vengono assorbiti con la dieta;

• L’apporto di grassi va controllato per correggere la dislipidemia spesso frequente nel diabete di tipo 2;

• L’eccesso di peso corporeo, che contribuisce allo sviluppo del diabete di tipo 2, va corretto con un apporto di calorie inferiore alle calorie consumate.

L’attività fisica è importante in quanto:

• Aiuta a perdere peso;

• Fa consumare glucosio nei muscoli e, quindi, riduce la glicemia;

• Aumenta la sensibilità insulinica;

•    Aumenta il colesterolo HDL, chiamato anche colesterolo buono, Inoltre riduce la pressione arteriosa, migliorando i fattori di rischio di complicanze croniche.

X

Ci prendiamo una breve pausa anche noi...

Gli ordini ricevuti dal giorno 11 agosto saranno evasi a partire dal 29 agosto