Rimedi: Insonnia

Si definisce insonnia un disturbo del sonno caratterizzato dall’incapacità di dormire.

Essa fa parte delle dissonnie, un gruppo di disturbi legati al sonno notturno, dovuti ad alterazioni di ritmo e alla qualità del proprio sonno.

Ci sono diverse tipologie di insonnia: c’è chi fa fatica ad addormentarsi e chi invece si sveglia di continuo durante le ore notturne.

Vediamo insieme le principali tipologie e cause dell’insonnia.

 

Categorie E Cause Dell’insonnia

E’ possibile individuare tre categorie differenti di insonnia:

Difficoltà ad addormentarsi, chiamata insonnia iniziale;

Risvegli notturni frequenti, sonno leggero e poco riposante. Tali sintomi prendono il nome di insonnia centrale;

Svegliarsi anticipatamente al mattino dopo aver dormito poche ore. In tali casi si parla di insonnia terminale.

L’alterazione del sonno può essere transitoria (massimo una settimana), a breve termine (due-tre settimane) oppure cronica (oltre le tre settimane). Inoltre può essere periodica quando si ripropone in determinati periodi dell’anno.

Volendo riepilogare le cause del verificarsi dell’insonnia, queste possono essere legate a:

• Stress;

• Ansia;

• Depressione;

• Malattie e dolore fisico;

• Squilibri ormonali;

• Iperattività della tiroide;

• Fattori ambientali;

• Assunzione di determinati farmaci;

 

Rimedi Contro L’insonnia

Esistono anche altri rimedi per combattere l’insonnia. Tra questi troviamo:

1. Una sana ed equilibrata alimentazione ed evitare cibi eccessivamente pesanti a cena. Sì, invece, al consumo di proteine animali o vegetali, come carne, uova, legumi, pesce, verdure cotte.

2. Concedersi una tisana calda rilassante prima di andare a letto.

3. Prodotti di erboristeria quali camomilla, passiflora, tiglio, valeriana, biancospino, melissa;

4. Tra i rimedi farmaceutici, invece è possibile citare le benzodiazepine, che sono dei farmaci ipnotici e ansiolitici in grado di indurre il sonno.

X

Ci prendiamo una breve pausa anche noi...

Gli ordini ricevuti dal giorno 11 agosto saranno evasi a partire dal 29 agosto