Rimedi: Punture di zanzara

La puntura di zanzara è un piccolo pomfo che compare sulla pelle  pochi minuti dopo che si è stati punti.

Questo si forma quando l’insetto inietta un anticoagulante per tenere il sangue liquido al momento della puntura.

Le zanzare vengono attratte da una mix di fattori: l’anidride carbonica emessa dalla respirazione, alcuni componenti chimici del sudore e il profumo.

 

I Sintomi Della Puntura Di Zanzara

I sintomi sono rappresentati da una reazione cutanea, di solito non grave per l’organismo (in caso di puntura di una zanzara comune).

Ciò che caratterizza la puntura è il prurito che si manifesta insieme alla comparsa di uno o più pomfi rossi. A volte il rossore può essere accompagnato da dolore o gonfiore che non implica un pericolo per la propria salute se non per i soggetti allergici. Proprio come accade per la puntura delle api infatti, anche la puntura di zanzara può causare anafilassi, ovvero un gonfiore della gola e difficoltà respiratorie.

 

Rimedi In Caso Di Punture

Dopo una puntura di zanzara la nostra pelle appare irritata e abbiamo la necessità di alleviare il rossore e il prurito.

In caso di puntura è possibile assumere i seguenti farmaci:

Creme o pomate a base di corticosteroidi, dalle proprietà antinfiammatorie;

Antistaminici, in caso di forti reazioni allergiche e dietro prescrizione medica;

• Creme e spray antizanzara, utili a prevenire la puntura e disponibili in farmacia;

 

Come Evitare Di Essere Punti?

Per evitare di essere punti dalle zanzare, si può ricorrere in via preventiva ad oli essenziali con i quali profumare la casa o da spalmare sulla pelle.

Se invece ormai la puntura di zanzara è cosa fatta, ecco alcuni rimedi naturali per alleviare il prurito ed il dolore:

Aloe vera: disinfetta la puntura, favorendone la guarigione.

Limone: il succo del limone diminuisce il gonfiore e il prurito;

Miele: ha proprietà antibatteriche, che sono ideali per bloccare l’irritazione della cute. Strofiniamone un po’ sull’area colpita. Possiamo utilizzarlo da solo oppure mescolato ad un cucchiaino di bicarbonato.

Aglio: strofinato sulla puntura, riesce ad alleviare il gonfiore e il prurito, svolgendo un’azione lenitiva.

Oli essenziali: i più adatti per agire contro il prurito provocato dalle punture di zanzara sono quello al rosmarino, lavanda ed infine cedro.

X

Ci prendiamo una breve pausa anche noi...

Gli ordini ricevuti dal giorno 11 agosto saranno evasi a partire dal 29 agosto