Rimedi: Ustioni

Ustioni e scottature sono delle lesioni cutanee provocate da diverse cause.

Nei casi meno gravi la cute diviene rossa, calda e dolente. Quando sono più gravi, le manifestazioni dolorose si complicano con la comparsa di vescicole ripiene di liquido chiaro.

 

Ma cosa lasciano le scottature?

Le scottature di maggiore gravità guariscono lasciando una cicatrice che è tanto più evidente quanto più profonde sono state le lesioni.

Quelle superficiali, invece, provocano solo un arrossamento cutaneo e guariscono nel giro di 10-15 giorni.

 

Cause Delle Scottature

Le cause delle scottature sono diverse. Tra queste ricordiamo:

Eccessiva esposizione al sole o ai raggi UV;

Contatto con una sostanza chimica;

Esposizione ad un agente radioattivo;

Scossa elettrica;

Esposizione a meduse o ad altri animali che secernono sostanze velenose;

A differenza di un’ustione, la scottatura non è immediatamente evidente. Con il tempo la pelle comincia ad arrossarsi. Nei casi più gravi possono comparire delle vescicole sulla pelle. Le scottature solari possono portare ad ulteriori complicazioni, tra le quali edemi e febbre oltre che alla desquamazione della pelle.

 

Cura In Caso Di Ustioni E Scottature

Cosa fare per alleviare il dolore da scottatura?

Calendula (calendula officinalis), sotto forma di pomata o sotto forma di impacco; 

Hypericum perforatum: ha proprietà calmanti per la pelle;

Loleolito: da spalmare sulla scottatura durante il giorno, finché non si avvertono i primi effetti benefici sulla lesione.

Per un effetto cicatrizzante delle piccole scottature domestiche corre in aiuto l’echinacea: si diluiscono 20 gocce in poca acqua e il composto ottenuto verrà spalmato sulla lesione.

 

Cosa fare in caso di scottature lievi

In caso di scottatura può essere utile seguire questi pochi utili consigli:

 Immergere la parte ustionata in acqua fredda fino alla scomparsa del dolore;

 Disinfettare la ferita e applicare una garza imbevuta di connettivina, una speciale sostanza ad alta concentrazione di acido ialuronico, che ricostituisce il tessuto danneggiato dalla scottatura;

– Non rompere le eventuali vescicole;

Infine si raccomanda di rivolgersi al medico se la scottatura dovesse essere relazionata a sintomi quali: febbre, vomito e diarrea o se il dolore dovesse durare per più di 12 ore.

X

Ci prendiamo una breve pausa anche noi...

Gli ordini ricevuti dal giorno 11 agosto saranno evasi a partire dal 29 agosto